Un passo indietro per farne due avanti

Da cinque o sei giorni mi sento più stanco del solito, come se avessi perso un po’ il ritmo.

Sarà questo avvento anticipato della primavera, sarà che sto viaggiando ad un passo lavoro-sport-altre attività abbastanza serrato, ma resta il fatto che sono stanco. Nessuno mi corre dietro, per carità, posso fare praticamente quello che voglio, ma mi fa strano arrivare alla sera dopo cena e non avere nemmeno un pelo d’energia per leggere un’oretta il libro che ho sotto le mani in quel momento, essere a casa di amici e crollare dal sonno, saltare due o tre sessioni di corsa mattutina per il bisogno di riposarmi un po’ di più. Mi fa strano. Però so che è passeggero, che magari da domani sarò di nuovo al top della forma, che mi ributterò dentro alle mie mille attività, come al solito, ma intanto sento la stanchezza e non mi piace.

Che poi le attività che faccio non sono nemmeno così tante, se ci penso, ma il punto è che voglio curarle tutte, dare il giusto spazio ad ognuna di loro ogni giorno, inserirle nella mia routine quotidiana che voglio rispettare a tutti i costi. E intanto penso anche al fatto di volermi buttare su quel romanzo di cui parlavo tempo fa, di voler prendere un altro cucciolo di Labrador (una femmina, stavolta) e provare a pensare anche all’idea di dare il via ad un piccolo allevamento amatoriale… Tempo, ci vuole più tempo.

Per quanto io mi possa organizzare in modo meraviglioso, tanto da sfruttare ogni singolo momento libero della giornata, alla fine il tempo a disposizione finisce davvero. Ho ancora un altro paio di possibilità da sfruttare, ma una mi renderebbe, almeno inizialmente, ancora più stanco e l’altra al momento non posso sfruttarla. Arriverà il momento, ma quel momento non è adesso.

E comunque non è facile essere “in attività”, essere impiegati fisicamente e/o mentalmente, per 16-17 ore di fila, ogni singolo giorno. Un po’ come per gli allenamenti in palestra che facevo una volta (chi pratica pesistica lo sa bene), c’è forse bisogno di una settimana di scarico ogni tanto.

Il classico passo indietro per farne due avanti.

Diciamo che potrei considerare questa che si sta concludendo oggi come la mia prima settimana di scarico della mia nuova vita, il mio passo indietro. Ho fatto meno sport, mi sono lasciato andare nel cibo e non ho rispettato le mie abitudini di lettura. A lavoro sono andato come un treno, ma quello è un fatto di responsabilità verso qualcuno e direi che non conta. La vera stanchezza è quella che non ti fa essere attivo nelle attività di piacere, quelle che ti scegli da solo, senza costrizioni, per trascorrere una vita che sia la più felice possibile.

La scrittura mi dà conforto e vorrei aumentare il tempo da dedicarle, ma con gli impegni sono saturo fino al tappo, quindi al momento non è possibile. Penso: potrei diminuire lo sport, ma correre mi fa stare troppo bene, migliora la mia produttività, la mia concentrazione, oltre alla mia salute e al mio umore; potrei diminuire la lettura, ma per me non esiste scrittura senza lettura, ho sempre visto queste due attività come due profili dello stesso volto, come due buoni compagni di viaggio, e poi leggere è una delle attività che amo di più al mondo; potrei allora diminuire il tempo che dedico al mio cane, ma non se ne parla nemmeno. E poi c’è lo stare insieme agli altri, la passione per il cinema, la passione per la musica e chissà quante altre cose, santiddio.

La verità è che non riesco a scegliere, è come avere tre fratelli davanti e dover decidere a chi sparare. Quindi alla fine andrà a finire che sparerò a me stesso e proverò a reggere il colpo.

Se sarò abbastanza forte, sopravvivrò.

Se sarò abbastanza forte, avrò fatto i miei due passi avanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...